Accedi al sito
Serve aiuto?

Progetti » Turistici Ricettivi

RISTRUTTURAZIONE E 
AMPLIAMENTO DI UNA 
STRUTTURA RICETTIVA –

HOTEL ABC

L’intervento riguarda un edificio esistente ed una parte
nuova in ampliamento ed in aderenza. L’ampliamento
ha un disegno semplice, ma con particolari ispirati
alla presenza di una folta pineta tipica della località
balneare
. Il pino stilizzato caratterizza sia l’esterno
e sia l’interno.

 
IL BRUCO – LA CASA PER LE 
FARFALLE AUTOCTONE
 

Nello stesso complesso che ospita già la Casa delle Farfalle
esotiche e la Casa degli Insetti, è stata realizzata una piccola
serra per ospitare le farfalle autoctone
che, notoriamente
sono piccole e poco vistose e nei mesi invernali non sono
molto attive. Per questo la costruzione doveva essere
smontabile e di piccole dimensioni. Nella forma è ispirata
ad un bruco di farfalla e ne prende il nome. Alle sue estremità,
per impedire l’accesso alle lucertole che sono predatrici
di farfalle, si è realizzato un sistema di porte scorrevoli
che lo impedisce
. All’interno un piccolo giardino è composto
da specie mellifere che producono infiorescenze
particolarmente attrattive per le farfalle.
PARCO DIDATTICO GROTTERELLANDO
 

Si tratta della realizzazione di un piccolo parco
tematico didattico dedicato alla speleologia ed agli ambienti
carsici
adatto ai bambini. Il breve
percorso si snoda all’interno della piccola Grotta ricostruita,
con le pareti in parte rivestite di materiale lapideo grezzo,
tipico dell’area, adatto per esperienze tattili. Sulla sommità
della collinetta è stato collocato uno scivolo in acciaio
che da un lato presenta gli appoggi per l’arrampicata
e dall’altro sviluppa il tradizionale tratto liscio
. Sul pannello
sagomato sono stati intagliati Grotterellando e le sagome
di pipistrello, specie tipica dell’area protetta. A guidare
l’accesso all’esperienza sensoriale ed emotiva, sono
stati posizionati alcuni elementi in tubolare
d’acciaio a guisa di filo d’Arianna, utilizzato anche
dai moderni speleologi per non perdersi. L’attrezzatura ludica
vuole riprodurre in forma semplificata gli ambienti
caratteristici del Parco della Vena del Gesso.
AMBIENTALE (ASSE 4. POR FESR
2007/2013): ALLESTIMENTO
DI UN CENTRO VISITA-DIDATTICO
SULLE SPECIE VEGETALI DEL PARCO
VENA DEL GESSO ROMAGNOLO,
PRESSO IL GIARDINO DELLE ERBE
E CREAZIONE DI PERCORSI
NATURALISTICI COLLEGATI


La possibilità di creare un sistema di occasioni con forti
valenze turistiche, culturali e didattiche a Casola
Valsenio, costituisce una fantastica opportunità
per mettere in relazione tra loro, valorizzandoli,
elementi ed attività caratteristici presenti sul territorio,
integrandoli e collegandoli
. Nel 2010 lo studio ha avuto
la possibilità di offrire ai fruitori ulteriori possibilità
di godimento, ampliando l’offerta turistica
e producendo conseguentemente cura del territorio
e benessere economico. Per valorizzare il punto
panoramico si è cercato di valorizzare l’osservazione
nel senso della “scoperta”, indirizzando il visitatore
verso le feritoie poste a diversa altezza.
‚Äč
Ben visibile fin dal Cristallo di Gesso è una seconda area
di sosta, dove, per unire la conoscenza della natura
al senso della scoperta si è progettato un labirinto
di alloro che ricalca il simbolo del Giardino delle Erbe.

Il giusto percorso al suo interno sarà guidato
da domande con risposte che, se corrette, porteranno
all’uscita.
Sotto quest'ottica sono stati fatti diversi accorgimenti
come ad esempio è stata creata una "Casa del giardino"
dove sono posti gli uffici, lo shop, gli spazi didattici,
il magazzino degli attrezzi e del personale
per lo svolgimento delle attività del giardino. Sono state
ricavate inoltre ricavate due salette attrezzate a centro
visite con attrezzature ed allestimenti esplicativi
del contesto naturalistico e paesaggistico dell’intorno.
PROGETTO DI DEMOLIZIONE
E RICOSTRUZIONE 
RISTORANTE -MARKET NEL
CAMPEGGIO NUOVO
INTERNATIONAL CAMPING
A LIDO DI SAVIO (RA)


Gli interventi riguardano la demolizione e nuova
costruzione di edificio adibito a ristorante/market
con ricostruzione di uno nuovo con la stessa
destinazione e un nuovo gruppo di servizi igienici
in area libera all’interno del campeggio “Nuovo
International” a Lido di Savio (RA). Per quanto
riguarda il sistema costruttivo adottato, l’edificio
è stato realizzato interamente in legno,
in particolare con il sistema X-Lam per le parti
verticali. Si tratta infatti di pannelli in legno
multistrato che hanno funzione portante nelle
costruzioni ecocompatibili. Il solaio di copertura
è stato progettato con orditura di travi in legno
lamellare sbiancato.

NATURA, FAMIGLIA E RELAX AL CAMPING
 PIOMBONI A MARINA DI RAVENNA.
PROGETTO PER VACANZE GREEN E
OPEN AIR, PER FAMIGLIE ATTENTE ALLA
SOSTENIBILITÀ, AL WELLNESS E AL RELAX,
IN UN AMBIENTE VERDE, SICURO
E ACCESSIBILE


L’intervento proposto riguarda la formazione di una piscina
ludica con relativa area solarium. Tale struttura va
ad integrare la dotazione del campeggio per i servizi ricreativi
in quanto destinata prevalentemente i piccoli ospiti con età
dai tre ai dodici anni.
Dal punto di vista della realizzazione, il piccolo complesso
a piscina sfrutta le caratteristiche morfologiche del terreno
ed il suo cambio di quota. La nuova piscina è stata prevista
a forma “libera”, alla quale è stata associata una vasca più
piccola monoblocco, di forma circolare per l’idromassaggio.
La piscina è dotata di giochi e attrezzature per i piccoli ospiti,
con scivolo e un piccolo fungo che getta acqua. Nello spazio
acqua sono individuati anche sedute benessere.
    
REALIZZAZIONE DI PISCINA
E DEI SERVIZI ANNESSI


La piscina realizzata è a forma libera,
associata ad una vasca più piccola, circolare,
per bambini. La struttura dell’impianto
di piscine è completata da un manufatto che,
oltre ad ospitare i servizi igienici fruibili
dai frequentatori, ha anche, in vani separati,
i sistemi di filtrazione e disinfezione
dell’acqua. Il complesso bar dispone
di un’area al coperto per il servizio agli
avventori, e di un ampio retro con
a disposizione vari ambienti sfruttabili
dal personale di servizio.
CIRCUS

A completamento dell’offerta ricettiva del campeggio,
si sono studiate unità totalmente autonome e mobili,
che si rifanno ai carri da circo.
ARCH-CROSSING

Arch-crossing è un elemento arredo urbano versatile
che può essere sfruttato, in base agli accessori scelti,
come una buchetta delle lettere, un rifugio per uccelli,
un abbeveratoio per animali, una casa per insetti o come
deposito per lo scambio di libri. In questo caso ne è stato
prototipato uno che si può vedere presso lo studio Arc. Lab.